Esoterikos.

Fu questo il termine che Aristotele usò per designare le dottrine riservate ai discepoli del Peripato.

raffaello_sanzio_scuola_di_atene
Scuola di Atene – Raffaello Sanzio

Esoterikos  è l’unione delle parole greche  Eso  (  interno  ) ed  Teros  (  nascosto  ). Ciò che era esoterico infatti, era una conoscenza che veniva riservata a pochi, nelle correnti filosofiche, nelle accademie, nelle scuole, in tutti quegli ambienti dove i liberi filosofi trasmettevano il sapere; un sapere assolutamente personale, fatto di esperienza diretta di se stessi, del mondo e degli studi che avevano compiuto; tuttavia, non era ne un sapere proibito ne un sapere che non poteva essere accettato: semplicemente, come dice la parola stessa, era qualcosa di  Interno, forse anche interiore, un sapere per l’uomo stesso, forse per arrivare a se stesso, divulgato a tutti coloro che volevano sapere perchè fosse accessibile a tutti.

Perchè a qualcuno doveva essere proibito trovare se stesso?

Un  Viaggio Interno  o una semplice verità dell’identità dell’Essere Umano. La vera Evoluzione, il vero Progresso.

Questo significava tuttavia, dare al singolo il massimo potere:  la Coscienza, Consapevolezza e Conoscenza di se stesso; dargli una identità, una responsabilità, un posto nel meccanismo.
Un libero pensatore di se stesso, un individuo capace di creare, di pensare, di decidere, di sentire, agire con una propria Volontà.

Con l’avvento del Cristianesimo come religione di stato nell’Impero romano, ciò che era considerato esoterico venne preso in mano progressivamente dalla Chiesa e divenne quindi una conoscenza segreta strettamente religiosa e quindi di pratiche religiose, divenute poi proibite pubblicamente, fino ad arrivare all’Eresia e al denominato Paganesimo, con addirittura la creazione di Satana.

Questo modello è comunque assai antico: non dimentichiamo che nell’antico Egitto, il Faraone era il Primo Sacerdote quindi capo religioso, il Re quindi un capo di stato, il Generale quindi capo dell’esercito; possedeva il dono della scrittura, e della lettura, quindi il sommo Sapere. Era una sorta di massima figura, quindi un dio a tutti gli effetti. Persino alcuni imperatori dell’antica Roma o alcuni centurioni divenuti poi imperatori, vennero considerati tali, proprio perchè dimostravano Potere.

Ramses II nella battaglia di Kadesh
Ramses II nella battaglia di Kadesh

Potere Temporale e Potere Spirituale.

Potere da conquistare e conservare per possedere e comandare.
Potere.

Nei nostri tempi moderni in realtà si ignora molto spesso il suo esatto e reale significato: data l’etimologia della parola, ossia di conoscenza riservata a pochi, ormai il termine esoterico ha assunto in realtà il significato di proibito e quindi che va tenuto nascosto, perchè non idoneo alle regole.

In realtà bisogna fare una sensata distinzione e un chiarimento. Ciò che troviamo a vagonate nelle librerie di ogni tipo, anche quelle che si spacciano per librerie di occultismo o appunto esoterismo, nelle edicole, nelle biblioteche pubbliche, in realtà è ciò che è denominato a ragione  essoterismo  o  exoterismo.
Essa è la parte in luce, la parte pubblica, la parte scoperta, la Sapienza popolare,  Exo  (  esterno  ) ed  Teros  (  nascosto  ) che l’uomo ha conservato dalle sue origini ancestrali lungo le spirali del tempo.

Ciò non significa che sia una raccolta di falsità in toto, ma senza dubbio nel tempo, nei secoli, come molti hanno avuto interesse a divulgare il più possibile il  Messaggio, nascondendolo agli occhi inesperti, ma facilmente trovabile da chi doveva trovarlo, qualcuno ha avuto sicuramente interesse a nascondere, a manipolare o falsificare il  Messaggio, affinchè una bugia sia considerata verità.
La parte veramente esoterica, esattamente come nell’antica Grecia, esattamente come nell’antico Egitto, viene tramandata ancora segretamente, da  Messaggero  a  Messaggero, di bocca in bocca, affinchè la Conoscenza, la Sophia, non venga persa.

A mio avviso difficilmente si paleserà pubblicamente un depositario di Sophia, per un semplice motivo: una conoscenza esoterica deve rimanere tale, passata da  Prescelto  a  Prescelto  secondo un ben preciso disegno; chi esce fuori da questa regola, solitamente viene espulso: il Messaggio Esoterico occulto nel Messaggio Exoterico, è compreso e tramandato solo da chi è stato Prescelto.

el_greco_san_pietro_e_paolo_1587
San Pietro e Paolo – El Greco

Perchè tanta segretezza?

Perchè l’ignoranza o meglio la non  Consapevolezza, il  Sonno  di chi è  Dormiente, è sacro come lo era per il Faraone e la Casta sacerdotale, come lo era per gli Imperatori dell’antica Roma e la religione dell’Imperatore stesso, fino all’avvento del Cristianesimo come religione di stato.

Fino ai giorni nostri.

Come sappiamo dalla storia, persino il Papa ebbe potere Temporale e potere Spirituale per diversi periodi: il Vaticano è una teocrazia.
La storia la scrive chi vince, a suo totale piacimento e tornaconto.

Chi è stato pecora, inevitabilmente in condizioni favorevoli, diventa più lupo dei lupi da cui è stato cacciato un tempo.

Aryan Devatara.